denuncia2011

DAP





Le sedioline sono la prova tangibile di una D E N U N C i A contro il lasciarsi vivere e il non vivere; sono l’emblema di una vitalità costretta all’immobilità; sono la voglia di essere e del non poter essere; sono una richiesta d’aiuto contro la cecità e la sordità di chi ignora la loro bellezza; sono la speranza per una nuova VITA, sono la LIBERTA’ di chi è prigioniero…

Con D E N U N C i A, le sedioline di Nonna Nicò cominciano il loro viaggio nella multiformità dell’arte, istaurando dialoghi sensoriali tra le parti. Sono una “realtà presente” che si offre ad una “realtà passata”…sono una “realtà tangibile” contro una “realtà filtrata” da una macchina da presa, piuttosto che da una tela o da stampa cartacea.
Questa comunione tra presente e passato crea l’aspettativa per un futuro migliore, dove ci sia rispetto tra microcosmo e macrocosmo.

info su:
DAP

credits | foto | rassegna stampa